LA DEBOLE VITTORIA DI ERDOGAN

Recet Tayyp Erdogan, premier turco, ha vinto il referendum sul presidenzialismo con il 51,3% dei voti. Quello che caratterizza una democrazia non è semplicemente il voto (molti fascisti da Mussolini a Hitler a Trump o Orban) sono saliti al potere col voto, ma è l’equilibrio tra i poteri. Con questo referendum Erdogan vedrà legittimato, di…

Continue Reading

PER CHI VOTERANNO I LAVORATORI ?

Secondo un sondaggio di qualche settimana fa (eseguito dall’istituto Ipsos),  nel momento in cui si andasse alle urne, il 39 % dei lavoratori voterebbe M5S, il 20% la Lega di Salvini e solo il 19% il PD. Sembrano passati anni luce da quando la stragrande maggioranza degli operai votava a sinistra: “lavoratori” e “sinistra” erano quasi…

Continue Reading

PENSIERO SULLA GUERRA DI DON LORENZO MILANI

Tratto dalla lettera ai Cappellani Militari ( “L’obbedienza non è più una virtù”) che difendeva il principio dell’ obiezione di coscienza. Non discuterò qui l’idea di Patria in sé. Non mi piacciono queste divisioni. Se voi però avete diritto di dividere il mondo in italiani e stranieri allora vi dirò che, nel vostro senso, io…

Continue Reading

CONTRO L’ESCALATION MILITARE

  Diceva Cechov: se nel primo atto di un dramma compare una pistola, entro il terzo atto quella pistola sparerà. Oggi Trump ha ordinato di sganciare in Afghanistan contro una rete di tunnel dell’Isis la MOAB, la più grande bomba non nucleare esistente. La GBU-43 Massive Ordnance Air Blast bomb (MOAB) è una bomba guidata di fabbricazione statunitense. L’acronimo MOAB…

Continue Reading

E’ morto Enzo Lo Presti

Dopo una feroce malattia contro cui ha combattuto con il coraggio consueto, questa mattina è morto Enzo Lo Presti. Un amico, un fratello, un compagno. Chi cerca “lo spirito smarrito della sinistra” non deve andare lontano. Basta trovare le persone come Enzo. Sempre disposto a impegnarsi, in prima fila alle feste di partito, a dare…

Continue Reading

LA TERZA GUERRA MONDIALE

In questi giorni di prove per la 3^ Guerra Mondiale, mi è venuto in mente un pensiero di Albert Einstein:  “Non so con quali armi si combatterà la Terza Guerra Mondiale, ma la Quarta sì: con bastoni e pietre”.   Purtroppo, credo che Albert Einstein sia stato fortemente ottimista: la Quarta Guerra Mondiale non ci…

Continue Reading

1967 (50 anni fa) ci hanno lasciato: Ernesto Che Guevara, don Lorenzo Milani, Gigi Meroni e Luigi Tenco.

Che cosa può accumunare questi personaggi? Almeno due elementi: essere morti 50 anni fa cioè nel 1967 e non aver visto, quindi, la ribellione che sognarono e che avvenne nel Sessantotto e negli anni seguenti con i suoi entusiasmi e i suoi gravi errori. Qualcuno troverà irriverente e sacrilego accostare un rivoluzionario come il “Che”…

Continue Reading

E SE CI DIRANNO

  E se ci diranno che per rifare il mondo c’è un mucchio di gente da mandare a fondo noi che abbiamo troppe volte visto ammazzare per poi sentire dire che era un errore noi risponderemo noi risponderemo no no no no E se ci diranno che nel mondo la gente o la pensa in…

Continue Reading

KEEP CALM AND CARRY ON 2

Donald Trump ha bombardato una base militare aerea di Assad. Il motivo ufficiale è una commossa ritorsione contro l’uso di gas tossici da parte del criminale dittatore siriano. Lo stillicidio di attentati contro persone inermi nei Paesi ricchi ci fanno spesso dimenticare del ben più grave e pericoloso terrorismo degli Stati. E’ invece importante non…

Continue Reading

MORTE DI UNA DOTTORESSA

Una cosa che colpisce subito quando si guarda una carta geografica dell’Africa, sono i confini di Stato spesso nettamente lineari. Sono così perché a disegnarli non è stata la storia dei popoli che là vivono e vivevano ma le varie potenze coloniali che nel 1800 e agli inizi del 1900 se la sono spartita. Anche…

Continue Reading