L’AMNESIA DEI PARTITI

Ammiro i giornalisti che sono riusciti in quasi due mesi dalle elezioni a spargere fiumi di inchiostro sul nulla. Le trattative per la formazione per il nuovo governo sono state un balletto surreale senza musica. Eppure i vari Di Maio, Salvini, Berlusconi, Martina, Renzi hanno continuato a ballare senza accorgersi della musica che eppure è…

Continue Reading