Poche donne nel governo, il cambiamento è rinviato

Con 5 sottosegretarie e 5 ministre, quello di Conte è uno degli esecutivi più maschili (e maschilisti). Scalzare le asimmetrie di genere non rientra nel rinnovamento promesso dal M5S.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *