Diritti, non privilegi! In piazza il 27 ottobre in tutta Italia, contro il decreto immigrazione e per il futuro

La prima manifestazione nazionale della campagna Diritti, non privilegi

indetta dalla rete nazionale per il diritto d’asilo Europasilo

in seguito al varo del decreto legge immigrazione e sicurezza

si terrà in contemporanea in tutte le principali città d’Italia il 27 ottobre.

 A Torino l’appuntamento è dalle 11.00 alle 13.00 in piazza Castello.

Ecco l’appello-invito diffuso dalla rete nazionale “Europasilo” (www.europasilo.org) e del coordinamento delle associazioni piemontesi “NonSoloAsilo” (www.nonsoloasilo.org):

“Le proposte del decreto immigrazione e sicurezza  sono demagogiche e pericolose e per questo chiamiamo a raccolta tutti coloro che si oppongono  a questo tipo di ideologia e che hanno a cuore il futuro della nostra società e della nostra pacifica convivenza civile.

Per questo invitiamo tutti a partecipare alla manifestazione nazionale Diritti, non privilegi indetta da Europasilo che si terrà  in contemporanea in tutte le principali città d’Italia il 27 ottobre e che a Torino si svolgerà dalle 11.00 alle 13.00 in piazza Castello (lato Regione).

Non restiamo inermi e silenziosi davanti allo stravolgimento della convivenza civile, all’annullamento del diritto d’asilo, di residenza con conseguente annullamento del diritto a una cittadinanza unica e uguale per tutti, allo smantellamento del sistema pubblico di accoglienza decentrata a favore dei grandi centri di accoglienza.

Il decreto sicurezza, se attuato così come è cancellerà diritti costituzionali e uguaglianze sostanziali e porterà centinaia di persone in strada senza un vero progetto di vita, facile preda di marginalità e sfruttamento.

Ci opponiamo con risolutezza a questa idea di società dove gli “italiani” debbano venire prima a scapito di quelli che già sono gli ultimi e più marginali, convinti che non è così che si possono risolvere i problemi d’Italia che hanno a che fare invece con l’evasione fiscale, la malagestione dei fondi, la malavita, la mancanza di politiche serie rispetto all’occupazione e al lavoro e a un sempre maggiore e progressivo smantellamento del welfare.

Una manifestazione può essere anche un momento di incontro e di confronto: invitiamo tutti i partecipanti a portare con sé il pranzo al sacco… per continuare la manifestazione mangiando e discutendo ai Giardini reali.

Appuntamento quindi il 27 ottobre con cartelli, striscioni e voce!

https://www.facebook.com/Diritti-NON-privilegi-Piemonte-482230858933986/

http://www.europasilo.org/resistenzasilo/

One comment Add yours
  1. Io ci saró con la certezza che l’ iniziativa sia una tappa verso un mondo più giusto dove non ci siano più ingiustizie sociali e dove si venga giudicati per ciò che si fa e non per il colore della pelle. Gianni Zanirato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *