SENATORE M5S IN AULA RIESCE A COMMETTERE DUE GRAVI ERRORI IN UNA SOLA FRASE

Qualche giorno fa, un senatore pentastellato, parlando a Palazzo

Madama, ha commesso due gravi errori in una sola frase.

Ignoro se sia un record mondiale ma sicuramente un posto sul podio è meritato.

Il sen. Agostino Santillo ha affermato con voce tonante:

“Il senatore Renzi ha nominato il senatore a vita Mario Monti”.

Egregio sen. Santillo, Lei ignora che:

  1. I senatori a vita sono nominati dal presidente della Repubblica e quindi Mario Monti fu nominato da Giorgio Napolitano il 9 novembre 2011.
  2. All’epoca il presidente del Consiglio era Silvio Berlusconi, non Matteo Renzi.

Mi spiace per il sen. Santillo che, leggendo con regolarità qualche giornale sportivo, come massimo sforzo intellettuale, non ha avuto tempo di leggere la Costituzione e seguire la politica italiana.

Insomma, carissimo senatore, lei non conosce né la Costituzione italiana né la storia più recente, mi chiedo cosa ci faccia al senato e se coloro che l’hanno eletta fossero consapevoli della Sua ignoranza.

I banchi del Parlamento italiano hanno visto personaggi come Benedetto Croce, Luigi Einaudi, Alcide De Gasperi, Aldo Moro, Ugo La Malfa, Ferruccio Parri, Pietro Nenni, Sandro Pertini, Ugo La Malfa, Nilde Iotti, Tina Anselmi, Palmiro Togliatti, Giuseppe Di Vittorio ed altri grandi uomini e donne italiane.

Possibile che oggi al Parlamento vi siano personaggi come Agostino Santillo??? Del resto, perché stupirci: abbiamo già conosciuto su quei banchi, ad esempio, Domenico Scilipoti e Antonio Razzi!

Come siamo caduti in basso!!! Qualcuno, magari, mi dirà che l’emozione può giocare brutti scherzi e così sia successo a Santillo, peccato che il suo dotto discorso, il nostro senatore, l’abbia prima scritto e poi letto in aula!

di Gianni ZANIRATO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *