FELTRI INSULTA ANCORA IL SUD: “I MERIDIONALI SONO INFERIORI”

Il direttore del quotidiano Libero, ospite del programma di Rete 4 “Fuori dal coro”, non ha perso l’occasione per una nuova polemica.

Vittorio Feltri

globalist 22 aprile 2020

“Il fatto che la Lombardia sia andata in disgrazia per via del Coronavirus ha eccitato gli animi di molta gente che evidentemente ha un senso di invidia, di rabbia nei nostri confronti perché subisce una sorta di senso di inferiorità.

Io non credo ai sensi di inferiorità: credo che i meridionali in molti casi siano inferiori”.

  Il direttore del quotidiano Libero Vittorio Feltri, ospite del programma di Rete 4 “Fuori dal coro” non perde occasione per attaccare prima il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca e poi tutti i meridionali.

COMMENTO

   Io polentone, figlio di polentoni, i miei nonni tutti polentoni, forse con un bisnonno terrone di… Ferrara, sono indignato e perplesso.

Non che da Feltri mi aspettassi qualcosa di positivo.

Chi pensava che il Feltri/Crozza fosse tutta esagerazione dovrà ricredersi.

    Ma Vittorio Feltri, insieme al suo amico di merende Matteo Salvini, non sta bene se, ogni spesso, non ci ricordino Benito Mussolini.

Sapete cosa dichiarò in duce sui napoletani quando iniziarono i bombardamenti sulla città?

   “Bisognerà fare una marcia su Napoli, per spazzare via chitarre, mandolini, violini, cantastorie ecc…”

   Le parole pronunciate da Mussolini mentre Napoli subiva i primi bombardamenti, furono testualmente riportate nel diario di Galeazzo Ciano:

   “Sono lieto che Napoli abbia delle notti così severe. La razza diventerà più dura. La guerra farà dei napoletani un popolo nordico”.

  Ma con la successiva insurrezione delle “Quattro giornate” i napoletani dimostrarono ampiamente, al duce ed alla storia dell’umanità.

Che i napoletani sapevano ben distinguere tra dittatori e liberatori.

Non mi interessa esaltare le immense ricchezze artistiche, ambientali, storiche, letterarie di una o dell’altra parte d’Italia dovunque sono straordinarie ed eccezionali.

 Elencherò solo alcuni grandi personaggi del Sud in tutte le attività culturali.

  La Sardegna la consideriamo del Sud Italia solo per comodità di Feltre.

 Perché non mi aiutate tutti a compilare questa lista?

Massimo 10 grandi alla volta.

Ricetta ripetibile.

Indicare:

  1. Cognome
  2. Nome
  3. Attività
  4. Note eventuali
  5. Cognome e nome di chi ci invia i dati dei grandi del sud.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *