“LIBERO” È PROPRIO UN GIORNALE DEL C…O Ecco la prova

Sanremo 2020, Leo Gassmann superdotato?

La foto inequivocabile

Fari puntati sul Festival di Sanremo, sul palco dell’Ariston dove venerdì sera si è esibito Leo Gassmann, vincitore della categoria giovani.

Ma su “Libero” giornale diretto da Feltri non si parla, affatto, della performance del ragazzo.

Bensì di una sua presunta “dote”.

O super-dote.

Scrive infatti “libero”: “Leo Gassman è il degno erede di Francesco Gabbani per quanto riguarda il… microfono”.

E il “microfono” fa riferimento alle parti intime del cantante (lo scorso anno si parlò molto delle “dimensioni” di Gabbani).

Continua il giornale:

“Gli addetti ai bollori sono impazziti per le virtù meno apparenti del cantante, a Sanremo vince l’abbondanza”.

E per dimostrare quanto sostenuto nel flash, ecco la foto che potete vedere qui sopra, con tanto di cerchietti rossi per mettere in evidenza le presunte dimensioni.

COMMENTO

  Ho trovato, per caso, oggi questo  articolo su “libero” di tre mesi fa e ho pensato di suddividere la mia sorpresa con i nostri lettori.

  8 febbraio. Ecco la prima pagina di Repubblica:

  Insomma, il quotidiano “La Repubblica” parla di: corona virus, della Cina, treno deragliato,

maggioranza in parlamento in crisi, la prescrizione, Egitto, Merkel….

E invece il giornale di Feltri si occupa delle dimensioni del pene di un cantante.

Preso atto di questo, posso tranquillamente dire (scusate la parolaccia, non di mio solito utilizzo, ma quando ci vuole… ci vuole”) che

“Libero” è un giornale del cazzo!

di Gianni ZANIRATO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *