“HO 105 ANNI, NESSUNO MI VACCINA. VOGLIO RIABBRACCIARE MIO FIGLIO”

La Repubblica del 20 Marzo 2021

“Ho superato la Spagnola, due guerre e la Shoah: non ho intenzione di arrendermi al virus”.

“Draghi ha detto che gli anziani non vanno più abbandonati: ora mi aspetto che arrivi qualcuno”

«Senta un po’, io sono sopravvissuta alla Spagnola, a due guerre mondiali, alla Shoah. E adesso avrò pure la mia bella età ma non vorrei soccombere a questo coronovirus. Lei sa dirmi quanto devo aspettare ancora per il vaccino?».

Alla sua bella età, 105 anni appena compiuti spegnendo le candeline assieme al figlio 67enne Alberto e al fidatissimo badante Ahmed, Giuliana Manasse Biraghi a Milano non è stata ancora immunizzata.

È lucidissima …

COMMENTO:

Carissima nonnina, che piacere sentire come combatti la tua battaglia per un abbraccio con i tuoi cari.

Ti capisco tanto.

Anch’io, sai, ho la mamma in una casa di cura e non posso abbracciarla da mesi.

Cosa c’è di più bello di due persone che si vogliono bene e si abbracciano?

Spesso vediamo persino i gatti che si abbracciano tra loro…

Certi imbecilli umani affermano che è tutto un trucco e che il Coronavirus non esiste.

A costoro dai una grandissima lezione.

Grazie, nonnina, vedrai che, attraverso il vaccino, potrai abbracciare presto i tuoi cari.

Anch’io, sai, mi vaccinero’, quando sarà l’ora, anche per poter riabbracciare mia mamma.

Grazie, nonnina.

Sei molto più sveglia di tanti ragazzi, e non solo, che ci danno informazioni errate.

Ciao, nonnina ed un abbraccio anche ai tuoi cari.

Gianni ZANIRATO

Quando dovrai, tra molto tempo, lasciare i tuoi cari, dall’alto saluta coloro che sono stati contro i vaccini.

Salutarli con il gesto dell’om bello.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *