BARI, UNA PANCHINA GIALLA PER GIULIO REGENI E PATRICK ZAKI: “UN SIMBOLO PER RICORDARE”

La Repubblica del 03 Giugno 2021

https://video.repubblica.it/edizione/bari/bari-una-panchina-gialla-per-giulio-regeni-e-patrick-zaki-un-simbolo-per-ricordare/388539/389259

Tra le panchine che si susseguono su corso Vittorio Emanuele II, a Bari, da oggi 3 giugno ce n’è una gialla.

È il colore di Amnesty: il gruppo locale 070, assieme al Comune, ha promosso la realizzazione della panchina anche nel capoluogo pugliese – altre sono presenti in diverse città italiane, come Lecce – per tenere alta l’attenzione sui diritti umani e in particolare su tutti i prigionieri di coscienza incarcerati (nonché torturati e uccisi) ingiustamente in ogni parte del mondo.

La panchina è dedicata a Giulio Regeni, dottorando italiano dell’Università di Cambridge rapito al Cairo il 25 gennaio del 2016 e ritrovato senza vita, dopo essere stato torturato, il 3 febbraio successivo, e a Patrick Zaki, studente egiziano dell’Università Alma Mater di Bologna attualmente in carcere, ingiustamente, sempre in Egitto.

COMMENTO:
Anche così si può ricordare l’orrore subito da questi due ragazzi colpevoli solo di aver raccontato la verità su cosa significhi vivere in un paese privo di libertà come l’ Egitto.

Una panchina gialla in tutti i comuni italiani per ricordare GIULIO REGENI e PATRICK ZAKI!!!!

Rompiamo le scatole a tutte le amministrazioni comunali, e non solo d’ Italia, per ricordare i due studenti democratici.

Gianni ZANIRATO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *